tesseramento fratelli italia 2021
Le dichiarazioni del sindaco Kukanja ci lasciano a dire poco senza parole. Come lui stesso sostiene, l’accoglienza diffusa non può essere totalmente demandata ai comuni per volontà di un Governo che vuole applicare una politica di accoglienza che mal sposa i desideri della maggioranza dei cittadini. Una politica che purtroppo non tiene conto della sicurezza dei cittadini italiani e delle loro famiglie, che non da certezze su quanti saranno i numeri degli immigrati clandestini accolti, a cui troppo spesso si regala lo status di “rifugiato” senza averne i titoli. Siamo totalmente contrari all’accoglienza nei comuni minori della nostra provincia di immigrati in quanto oggettivamente è impossibile garantire un controllo immediato e costante in un territorio talmente vasto e che ha determinate caratteristiche territoriali e comunitarie, che impatterebbero fin troppo nella vita dei cittadini.
È oltremodo vergognoso che il sindaco appoggi questa politica di accoglienza per meri scopi economici. L’economia di un territorio riparte da una buona amministrazione, cosa che evidentemente il sindaco non è in grado di portar avanti. In primavera potremo mandare finalmente a casa insieme alle altre forze politiche di centrodestra un’amministrazione comunale incapace di fare gli interessi dei cittadini di Duino-Aurisina.”
Duino-Aurisina

Duino-Aurisina

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *