Fratelli d'Italia Buon Natale

Dopo l’approvazione del bilancio nel comune di Muggia, votato lo scorso 27 dicembre 2018 onde evitare il regime di esercizio provvisorio, Fratelli d’Italia, il movimento dei patrioti, che nel consiglio comunale di Muggia esprime un proprio rappresentante, non risparmia critiche alla giunta Marzi in merito alle scelte adottate .

“Il bilancio del comune di Muggia non è frutto della nostra visione politica. Noi abbiamo altre idee per ciò che riguarda lo sviluppo economico del nostro comune ed è per questo motivo che abbiamo votato in modo contrario al documento presentato dalla giunta comunale di centro sinistra. Teniamo a sottolineare che questo non delinea una linea politica basata sul ‘remare contro a prescindere’: saremo sempre in prima linea per difendere gli interessi dei muggesani e portare a Muggia le risorse finanziarie che riteniamo importanti e strategiche per uno sviluppo reale. Grazie all’impegno del gruppo consiliare regionale di Fratelli d’Italia, ad oggi, siamo riusciti a riportare alle compagnie del Carnevale quei finanziamenti che erano a rischio e che sono fondamentali per la riuscita della manifestazione oltre alla dichiarazione di impegno della Giunta regionale su lavori pubblici importanti per il nostro territorio”. Così Nicola Delconte, consigliere comunale di Fratelli d’Italia a Muggia e presidente del circolo locale.

“Per quanto riguarda il piano delle alienazioni presentato dalla Giunta comunale, spiace rilevare una marcata mancanza di coraggio. Dopo tanti anni è evidente la necessità di vendere tutti quegli immobili, senza destinazione d’uso definita, prima che l’incuria e la inesistente manutenzione ordinaria, li deteriorino in modo da azzerare il loro valore commerciale sul mercato immobiliare, come la scuola della zona di San Rocco”, continua Delconte. Inoltre serve prendere una decisione definitiva sulla famosa “casa della musica” di Chiampore”: mai realizzata e “rimasta al palo” con relativa spesa inutile di soldi pubblici”.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *