“Non ci può che trovare soddisfatti la conferma dell’impegno del Comune di Trieste, tramite la dichiarazione del vice sindaco Polidori, sull’installazione dei wc chimici per venire incontro alle esigenze dei lavoratori che a causa della chiusura di bar e ristoranti non hanno accesso a un servizio essenziale”.
Così in una nota il gruppo della V circoscrizione di Fratelli d’Italia a margine della notizia appena arrivata sull’installazione dei wc chimici per il periodo di permanenza della regione nella zona arancione.
 “Con una mozione depositata ieri infatti il gruppo di Fratelli d’Italia in V circoscrizione aveva chiesto di posizionare, quanto prima e fino a fine emergenza, dei WC chimici sul territorio, in modo da sopperire a questa mancanza. Passi per i cittadini comuni che magari riescono ad organizzarsi – ha dichiarato il primo firmatario, Maurizio Ciani – ma il mio pensiero va rivolto soprattutto a chi per motivi di lavoro deve passare molte ore fuori casa, come gli esponenti delle forze dell’ordine, gli autisti del trasporto pubblico locale o i corrieri, giusto per fare alcuni esempi».
Il documento è stato sottoscritto da tutti i consiglieri di Fratelli d’Italia e chiedeva inoltre di prevedere opportuni accorgimenti affinché all’interno dei WC ci sia la possibilità di lavarsi e/o igienizzarsi le mani, visto che ovviamente bisogna ridurre al minimo il rischio contagio.
“So che è scontato, ma visto che in questo periodo bisogna prestare particolare attenzione all’igiene, auspico che il livello di pulizia sia elevato, sia per gli addetti che saranno incaricati nonché per il senso civico dei nostri concittadini».

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *